Category:

Sustainable me

@Porto di Bari (ADSPMAM)

GEOMETRIC BANG
PIGMENT WORKROOM
RAI PRIX ITALIA, OTTOBRE 2022

Il Prix Italia, Concorso internazionale organizzato dalla Rai che premia l’eccellenza radio, tv e web, ha realizzato un’opera che avvicina l’arte alla gente per tematiche e modalità.
Sostenibilità, quindi, ma anche partecipazione attiva dei cittadini.
L’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale ha messo a disposizione un muro di circa 35×6 metri. Si tratta della prima volta che la RAI unisce arte pubblica ed educazione, ed è anche il primo murales nel porto di Bari. La location è strategica: a pochi passi dal Terminal Crociere, il muro è visibile a tutti i mezzi in transito in entrata ed uscita dal porto, i visitatori appena giunti a Bari avranno così una tela a cielo aperto da guardare durante l’attesa.

Il tema della sostenibilità è estremamente calzante anche considerato il luogo in cui lavoreremo. Il mare sta divenendo anche un tema sociale, oltre che politico, data la crescente attenzione verso l’inquinamento prodotto dall’uomo con la sua visione antropocentrica che guarda le risorse naturali come un sistema indistruttibile e a ciclo continuo. Così non è, e l’entropia del pianeta Terra sta mostrando con gli effetti del climate change a cosa andiamo incontro.
A questo contribuisce anche il turismo, di forte impatto specie in aree come la città vecchia, che sta subendo da anni un processo importante di gentrification. A quanti arrivano nella città di Bari in nave vogliamo dare, oltre che ad un benvenuto, anche un messaggio che li attenzioni alla fragilità dei sistemi urbani e naturali nei quali stanno entrando, ricordando quali sono le buone pratiche e i comportamenti rispettosi da considerare nella Regione che li ospita.

La RAI, con il supporto dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Bari, ha scelto un collettivo locale, Pigment Workroom, per avere massima aderenza agli obiettivi “orizzontali” preposti, a cui si affiancherà l’artista Mattia Botta – in arte Geometric Bang – artista lombardo ma di adozione barese dopo l’amore nato per la città nel 2014 a seguito di un progetto realizzato con Pigment nei quartieri periferici a nord della città.

Insieme, si procederà nella settimana precedente alla realizzazione del murales, ad una serie di incontri con adolescenti di diverse aree cittadine grazie al supporto dell’Assessorato al Welfare del Comune di Bari e la scuola nautica “A vele spiegate”. Geometric Bang guiderà il gruppo alla decorazione della vela della Bari Social Boat, che potrà poi portare i ragazzi e le ragazze in prossimità del murales alla sua conclusione.